L' archivio del Vapore

< torna al sito

2006 Novembre 2006 Dicembre 2007 Gennaio 2007 Febbraio 2007 Marzo 2007 Aprile 2007 Maggio 2007 Ottobre 2007 Novembre 2007 Dicembre 2008 Gennaio 2008 Febbraio 2008 Marzo 2008 Aprile 2008 Maggio 2008 Novembre 2008 Dicembre 2009 Gennaio 2009 Febbraio 2009 Ottobre 2009 Novembre 2009 Dicembre 2010 Gennaio 2010 Febbraio 2010 Marzo 2010 Aprile 2010 Maggio 2010 Ottobre 2010 Novembre 2010 Dicembre 2011 Gennaio 2011 Febbraio 2011 Marzo 2011 Aprile 2011 Maggio

Programma Gennaio 2007

  • Mercoledì 3

    Jazz Buffet

    Dalle ore 19.00
    Viene offerto un buffet totalmente gratuito, e un'ampia e originale proposta di cocktail e aperitivi. Tutto è condito dall'etno-lounge di Chandro InDj.

  • Giovedì 4

    SOULution FUNK

    Ore 21.30
    DJset con DjTech & djBoogalooLele
    Una nuova proposta per ogni primo giovedì del mese! In questi nuovi DjSet non verranno suonate le solite e straconosciute musiche funk'70 e soul, perchè l'intento è quello di proporre una scaletta funk molto movimentata e orientata alla riscoperta di quella moltitudine di artisti che hanno fatto la storia del genere. In questa scaletta si intercaleranno armonicamente anche pezzi soul che hanno marcato la storia della musica black nello stesso periodo. Dj Tech, ispiratore di queste serate, sarà affiancato, di volta in volta, da altri dj, e talvolta anche da musicisti che interagiranno dal vivo con la musica dei dischi e con lo scratching dei disk jockey. Insomma una specie di "ripasso" per tutti coloro che vorranno capire meglio il passato ed il presente, e sapere - o ricordare - qual'era l'atmosfera di quegli anni. www.rocketfaders.com www.myspace.com/rocketfaders

  • Venerdì 5

    Dj-Set MixVapor

    Dalle ore 22.00

  • Sabato 6

    Gatopino

    Ore 21.30: Dinner set
    Ore 23.00: Live set
    Ore 24.30: Nite set
    Cover '80/'90
    Emanuela Padoan, voce leader; Franco Ballarin, tastiere; Mauro De Biasio, chitarra e backing vocal; Carlo Zanella, sassofoni soprano, contralto e tenore; Roberto Moretti, basso e backing vocal; Danilo De Rossi, percussioni; Stefano Ranzato, batteria.
    Il gruppo nasce nel 1997 dall'unione di Roberto Moretti, Franco Ballarin, Mauro De Biasio e Stefano Ranzato, che già negli anni '70 appartenevano a note formazioni locali, rock-pop, che si esibivano in sale da ballo del Veneto-Friuli. La naturale maturazione di questi musicisti verso il jazz ed il blues, ha permesso la immediata fusione con Carlo Zanella, sassofonista proveniente da Big Band jazz. Il gruppo spesso si esibisce con le percussioni dell'architetto Danilo De Rossi, proveniente da esperienze musicali degli anni '70 ed '80, che integra e trascina la componente latina del gruppo. L'appuntamento del Vapore è l'occasione per presentare la nuova vocalist del gruppo: Emanuela Padoan, proveniente dai Venice Gospel Ensemble, voce solista con spiccate tendenze interpretative jazz. La scelta del repertorio da presentare al Vapore cadrà su atmosfere di musica raffinata, per ascoltatori attenti e nostalgici dei mitici decenni passati, con grandi espressioni e produzioni musicali. Brani delicati e un po' ricercati, quindi, ma non mancheranno momenti con ritornelli ben conosciuti ai più e dal sound che fa battere i piedi alla platea. Sono in programma, oltre a brani propri, titoli di: Spyro Gyra, Nat K.ing Cole, Tom Scott, Beatles (nuovi arrangiamenti), Sara J. Morris, Dirotta su Cuba, Sade, Giorgia, Prince, Natalie Imbruglia, Corrs, ecc.

  • Martedì 9

    Minimal Groove Al Vapore

    Ore 21.30
    Una situazione visivo-musicale innovativa ma fruibile da qualsiasi tipo di pubblico, un appuntamento imperdibile per gli appassionati della musica dal vivo ma anche un nuovo modo di far spettacolo necessariamente "in ascolto" rispetto alla Visual Art e alle tendenze artistiche contemporanee.
    Viene offerto un buffet gratuito dalle ore 20.00.
    Più informazioni su MinimalGrooveAlVapore http://web.mac.com/minimalgroove/iWeb/studio/Benvenuto.html

  • Mercoledì 10

    Jazz Buffet

    Dalle ore 19.00
    Viene offerto un buffet totalmente gratuito, e un'ampia e originale proposta di cocktail e aperitivi. Tutto è condito dall'etno-lounge di Chandro InDj.

  • Giovedì 11

    Acoustic Moon: Canzoni a stretto contatto

    The Butterfly Collectors

    Ore 22.00
    The Butterfly Collectors
    A seguire >>> Special Dj-set UPROAR (from London)
    FIGLIO TUCANO e LITTELBRAUN presentano: "Animals: Arte???" & Video in the Air
    Non si tratta di un gruppo "fun": The Butterfly Collectors sono romanticismo, oscurità, esseri umani reali, forza espressiva personale. Concerti fulminanti da 50 minuti, senza bis, un'apparizione, una cerimonia irripetibile e diversa ogni sera. A caccia di nuove emozioni musicali su ogni palco.
    Più informazioni su Acoustic Moon http://acousticmoon.blogspot.com

  • Venerdì 12

    Bermuda Acoustic Trio

    Bermuda Acoustic Trio

    Ore 22.00: Live set
    Ore 23.30: Live set
    Rock acustico
    Giorgio Buttazzo, chitarra e voce; Gabriele Monti, chitarra e voce; Kamsin Giordano Urzino, basso e voce.
    Dopo il tutto esaurito del concerto al Vapore di inizio stagione, torna questo mitico gruppo per bissare il successo di ottobre. Del resto pochi gruppi hanno un approccio così innovativo alla magia della dimensione acustica quanto Bermuda Acoustic Trio, formato da tre eccellenti musicisti già conosciuti per essere stati al fianco di molti artisti italiani e stranieri. Al momento attuale, con oltre duecento concerti all'anno, Bermuda Acoustic Trio ha raggiunto capillarmente un pubblico vastissimo e di ogni età: la loro musica è universale al punto che tutti indistintamente vengono coinvolti dal ritmo delle loro esibizioni (dove canzoni originariamente di tre minuti diventano un florilegio di citazioni musicali e un caleidoscopio in cui le trasformazioni sono sempre imprevedibili); e così sono in grado di sprigionare così tanta energia al punto che perfino JEFF HEALEY (col quale hanno suonato assieme) ha affermato: "è la band acustica più divertente che abbia mai sentito". Nel loro repertorio trovano spazio i più grandi classici degli anni '70, '80 e '90, in uno spettacolo che si svolge senza soluzione di continuità toccando vari generi: pop, rock, jazz e blues, dai Pink Floyd ai Dire Straits, a... Mozart, senza dimenticare le canzoni dei grandi cantautori italiani e americani: brani che sono tuttora la colonna sonora della nostra vita. Spiegare a parole un concerto dei Bermuda Acoustic Trio è veramente difficile, perchè tutto quello che il pubblico ascolta, viene improvvisato sera per sera. Ogni concerto non è mai uguale al precedente e anche questa è una delle caratteristiche che lo rende unico nel suo genere. www.bermudatrio.com

  • Sabato 13

    Jacopetti Jazz Quintet

    Jacopetti Jazz Quintet

    Ore 21.30: Dinner set
    Ore 23.00: Live set
    Ore 24.30: Nite set
    Quintetto Jazz.
    Jacopo Jacopetti, sassofoni; David Boato, tromba e flicorno; Sandro Gibellini, chitarra; Franco Testa, contrabbasso; Riccardo Biancoli, batteria.
    Ha aspettato molto tempo Jacopo Jacopetti, una delle più belle "voci" sassofonistiche del jazz italiano, per "esordire" come titolare di un album a suo nome: a due anni da quel primo cd ("Jaycops" - Blue Serge, 2004) che ha avuto un ottimo successo, il sassofonista ritorna con "Papito" (Blue Serge, 2006) un nuovo cd registrato con la stessa ottima formazione del precedente - a parte il batterista ed alcuni ospiti di alto livello - e con questa compagine parzialmente rinnovata si presenta anche sul palco del Vapore. Già dalla copertina di "Papito", coloratissima e nostalgica (ci sono biglie e "piastrelle", tipici giochi da spiaggia degli anni '60) si intuisce il contenuto del disco: molta America Latina, momenti mainstream e ironici, con molti brani originali del leader, più un omaggio al Maestro Piero Piccioni, in un disco in cui la bella "voce" strumentale del leader e la sua vena compositiva dalle molteplici colorazioni vengono supportate con divertita leggerezza da un organico di altissimo livello. Jacopo Jacopetti, nato a Padova, è compositore oltre che sassofonista; dopo aver iniziato negli anni '70 nell'ambito del progressive, ben presto ha fortunatamente compreso che la sua strada era il jazz. Negli anni '80 ha fondato, con Gianni Cazzola, Marcello Tonolo e Piero Leveratto, l'Italian Repertory, la prima formazione jazz italiana a lavorare specificamente su un repertorio nazionale; ha collaborato inoltre con Massimo Urbani, Pietro Tonolo, Lee Konitz, Jimmy Owens, Paolo Birro, Paolo Pellegatti, Luigi Bonafede, Ilaria Kramer, Mark Abrams, e offre la sua "voce" anche a progetti pop (registrazioni e tourneè con Eros Ramazzotti, Fabio Concato, Matia Bazar, Ornella Vanoni, Aldo Tagliapietra). www.blueserge.it/site/artisti/jajac.htm

  • Martedì 16

    Minimal Groove Al Vapore

    Ore 21.30
    Special Guest: AFRIKA SET suoni & percussioni dal Senegal
    Una situazione visivo-musicale innovativa ma fruibile da qualsiasi tipo di pubblico, un appuntamento imperdibile per gli appassionati della musica dal vivo ma anche un nuovo modo di far spettacolo necessariamente "in ascolto" rispetto alla Visual Art e alle tendenze artistiche contemporanee.
    Viene offerto un buffet gratuito dalle ore 20.00.
    Più informazioni su MinimalGrooveAlVapore http://web.mac.com/minimalgroove/iWeb/studio/Benvenuto.html

  • Mercoledì 17

    Jazz Buffet

    Dalle ore 19.00
    Viene offerto un buffet totalmente gratuito, e un'ampia e originale proposta di cocktail e aperitivi. Tutto è condito dall'etno-lounge di Chandro InDj.

  • Giovedì 18

    Festa Latina

    Dalle ore 20.00
    Viene offerto un buffet totalmente gratuito, e un'ampia e originale proposta di cocktail e aperitivi. Tutto è condito con musica salsa & merengue.

  • Venerdì 19

    Samuruba

    Ore 22.00: Live set
    Ore 23.30: Live set
    Musiche e danze africane
    Samuruba nasce nel '94 come corso di percussioni africane tenuto da Ben Zito: il corso riguarda lo studio di ritmi tradizionali ivoriani attraverso l'uso del djembe e, in seguito, di altri strumenti. Nel corso del tempo arrivano i primi spettacoli: Ferrara Buskers 98, cune edizioni di Venezia Suona in collaborazione con altri gruppi, esibizioni a feste africane in mezza Italia, collaborazioni con scuole elementari e medie di alcuni comuni veneti, qualche club e non solo africano. Contemporaneamente si verificava una crescita anche nell'uso di strumenti diversi dal djembe, ossia l'introduzione dapprima dei tamburi bassi, e poi del balafon (xilofono africano), della danza e della voce, inserendo così l'aspetto melodico della musica africana. La ricerca sta tuttora continuando con l'inserimento della cora (arpa africana) grazie alla collaborazione di un giovane e promettente artista Burchinabe Califà Diarra, che sarà presente anche nell'esibizione del 19 gennaio al Vapore. Da quest'estate Samuruba è diventata Associazione Culturale ed ha organizzato il suo primo stage residenziale di musica e danza africana, con la partecipazione di diversi artisti\insegnanti africani; su quest'onda il gruppo continua la sua ricerca\crescita attraverso corsi settimanali a Padova con Ben Zito, organizzazione di incontri studio mirati, e proponendosi per piccoli spettacoli.

  • Sabato 20

    Vincent Williams "Soul of Gospel"

    Vincent Williams

    Ore 21.30: Dinner set
    Ore 23.00: Live set
    Ore 24.30: Nite set
    Michele Bonivento, organo hammond, keyboard; Luca Bortoluzzi, batteria; Luca Boscagin, chitarra.
    In tour in Italia nella seconda parte di gennaio, Vincent Williams non dimentica di far tappa anche al Vapore per presentare un repertorio di canti Spiritual e Gospel. Cresciuto nell' ambiente della musica sacra Afro-Americana, Vincent fonde la sua potente voce con il pianoforte dell'ottimo Michele Bonivento, in un concerto gioioso, coinvolgente e perfino commovente nel rivelare l'essenza più intima e vera di questa musica. VINCENT WILLIAMS, voce potente e ricca di soul, ha una ventennale esperienza di "performer" che l'ha portato in tutta Europa, oltre che in Asia, Sud America e Stati Uniti. La sua formazione è avvenuta al Bowie State College dove ha conseguito il diploma in recitazione e arte teatrale. Attualmente vive a Washington DC dove è docente al Karla Kids Musical Ministries e al Palmer Park Community Center. MICHELE BONIVENTO, diplomatosi con menzione in pianoforte jazz con Franco D' Andrea e in tastiere con Massimo Colombo, si è specializzato nella musica Gospel e Blues grazie anche a continui tour in Europa e Stati Uniti e collaborazioni con artisti afro-americani e inglesi. Pianista di intenso feeling e organista dalle potenti ritmiche è musicista dalle delicate emozioni e graffianti sonorità blues. Assieme alla potente ritmica di LUCA BORTOLUZZI e alla "verve" chitarristica di LUCA BOSCAGIN, la band sottolinea i poderosi meddley del loro lead-vox in uno spettacolo straordinario e indimenticabile!!! www.michelebonivento.com

  • Martedì 23

    Minimal Groove Al Vapore

    Ore 21.30
    Special Guest: D.J. FRANK PINAZZA
    Una situazione visivo-musicale innovativa ma fruibile da qualsiasi tipo di pubblico, un appuntamento imperdibile per gli appassionati della musica dal vivo ma anche un nuovo modo di far spettacolo necessariamente "in ascolto" rispetto alla Visual Art e alle tendenze artistiche contemporanee.
    Viene offerto un buffet gratuito dalle ore 20.00.
    Più informazioni su MinimalGrooveAlVapore http://web.mac.com/minimalgroove/iWeb/studio/Benvenuto.html

  • Mercoledì 24

    Jazz Buffet

    Dalle ore 19.00
    Viene offerto un buffet totalmente gratuito, e un'ampia e originale proposta di cocktail e aperitivi. Tutto è condito dall'etno-lounge di Chandro InDj.

  • Giovedì 25

    Acoustic Moon: Canzoni a Stretto Contatto

    Morose

    Ore 22.00
    MOROSE

    A seguire >>> FIGLIO TUCANO e LITTELBRAUN presentano:
    "Animals: Arte???" + Video in the Air & Dj-set Acoustic Moon.
    Intensi, delicati, atipici, i Morose sono un gruppo con una storia fatta di ascolti, letture, esperienze di gruppo e personali. Con già tre album all'attivo (l'ultimo, "On the Back of Each Day", è uscito in ottobre con la produzione artistica di Fabrizio Modenese Palombo, Larsen, XXL) si richiamano a Will Oldham, Lydia Lunch, Dead Can Dance, Dirty Three. Chitarra acustica, clarino, tromba, campionamenti, tastiere creano atmosfere catartiche, che ritemprano da quelle che loro chiamano "le bassezze del mondo", creando realtà più accettabili, anche se imperfette. Musica che necessita di un ascolto attento, per lasciarsi trasportare nel loro mondo, un mondo in bianco e nero, ma con tutte le sfumature dei grigi. Più informazioni su Acoustic Moon http://acousticmoon.blogspot.com

  • Venerdì 26

    Negativa

    Negativa

    Ore 22.00: Live set
    Ore 23.30: Live set
    Negrita tribute band
    Carlo "Charles" Tonelato, voce; Adriano 'Franz' Franzina, chitarra solista e cori; Damiano 'Alieno' Rigo, chitarra ritmica e cori; Alberto 'Lo zio' Sapeva, basso e cori; Manuel Martini, batteria.
    Nato dalle ceneri degli U.V.A.M., che dal '99 al 2002 ha solcato numerose volte i palchi delle città venete, dopo alcuni avvicendamenti il gruppo ha raggiunto una buona maturità musicale e il giusto equilibrio con un organico che rispecchia quello dei Negrita stessi. Può così proporre un sound molto vicino a quello dei Negrita sia in termini di colore che di timbrica ed esecuzione. La band ha raggiunto già una buona esperienza live e sa offrire al pubblico uno spettacolo di qualità frutto della fusione di una buona dose di simpatia con uno studio approfondito di tecnica, suono e strumentazione della band toscana. Chi assiste al loro live non si trova di fronte a dei "cloni" di una band famosa ma a cinque ragazzi che amano la musica dei Negrita e la ripropongono arricchendola con un pizzico della loro fantasia, senza però trascurare le originali sonorità, atmosfere e forza. www.negativa.it

  • Sabato 27

    Sonny Rhodes Blues Band

    Sonny Rhodes Blues Band

    Ore 21.30: Dinner set
    Ore 23.00: Live set
    Ore 24.30: Nite set
    Accanto ai pochi cosidetti "grandi" dell'ultima generazione c'è questo genuino bluesman texano, considerato uno dei maestri contemporanei del blues. Clarence E.Smith, alias Sonny Rhodes, è chitarrista versatile dotato di voce ruvida e di una reale passione per la sua musica; suona la chitarra e la "lap-steel guitar", strumento tipicamente texano che produce caratteristici suoni ipnotizzanti, che lui usa da par suo per ricavare un suono unico e coinvolgente. Oltre che chitarrista è cantante e compositore e ha ereditato la fama e lo scettro di artisti come il grande Albert Collins o Johnny Copeland. Le molte registrazioni eseguite negli ultimi 45 anni di attività professionale testimoniano oltre ad un versatile repertorio che spazia dalla ballads al soul, dal "deep blues" al rhythm'n'blues, ad alcuni dei più coinvolgenti "hard drivin'shuffles", la raffinatezza e la purezza di questo straordinario cantante-chitarrista. Quando è sul palco, con il suo abbigliamento coloratissimo quasi in contrasto con la forza graffiante dei testi e della musica delle sue canzoni, Sonny si dimostra artista affascinante ed indimenticabile... insomma, uno spettacolo da non perdere!!! Più informazioni su Sonny Rhodes www.sonnyrhodes.com www.feelingoodproductions.com

  • Martedì 30

    Minimal Groove Al Vapore

    Special Guest: ROSSO KASANOVA di Maurizio Paccagnella
    ore 21.00 presentazione del libro
    ore 22.00 live performance
    Una situazione visivo-musicale innovativa ma fruibile da qualsiasi tipo di pubblico, un appuntamento imperdibile per gli appassionati della musica dal vivo ma anche un nuovo modo di far spettacolo necessariamente "in ascolto" rispetto alla Visual Art e alle tendenze artistiche contemporanee.
    Viene offerto un buffet gratuito dalle ore 20.00.
    Più informazioni su MinimalGrooveAlVapore http://web.mac.com/minimalgroove/iWeb/studio/Benvenuto.html

  • Mercoledì 31

    Jazz Buffet

    Dalle ore 19.00
    Viene offerto un buffet totalmente gratuito, e un'ampia e originale proposta di cocktail e aperitivi. Tutto è condito dall'etno-lounge di Chandro InDj.