archivio

Sab
26
Gen
2019

FreshenUp presenta: Federica Michisanti Trionessrassegna jazz

Al Vapore

Ore 21:00

Informazioni su questo evento

FreshenUp

New Jazz Al Vapore

FreshenUp porta sul palco di Al Vapore quattro progetti originali.
Si tratta di quattro Trii molto diversi tra loro per colori e forme, ma li attraversa un filo rosso: si rinviene una ricerca inarrestabile di suoni originali che segna un passo in avanti rispetto alla Tradizione. Non si tratta di una rottura ma di una evoluzione sentita come esigenza!
I protagonisti sono musicisti e compositori della scena jazz italiana, riconosciuti a livello internazionale proprio per la loro sensibilità creativa in costante divenire e per la loro curiosità di avventurarsi in territori inesplorati. Non resta che scoprirli !

___________________________________________________________

Terzo evento della rassegna FreshenUp

Federica Michisanti, contrabbasso
Marcello Allulli, sax tenore
Simone Maggio, piano

Trioness nasce nel 2011 e vede come band leader Federica Michisanti al contrabbasso. Da sempre al suo fianco Simone Maggio al piano.  Il primo disco TRIONESS (2012) è stato registrato con Emanuele Meligurgo al sax; il secondo, ISK, (pubblicato da Filibusta Records e distribuito in Giappone da Albore Jazz) con lo statunitense Matt Renzi (sax tenore, clarinetto basso, oboe, corno inglese).  Il trio è ora completato da Marcello Allulli al sax tenore.
La formazione propone composizioni di Federica.
L'assenza della batteria e gli arrangiamenti di alcuni brani conferiscono alla musica un carattere quasi cameristico. Prevalente è la melodia e l'uso, talvolta, della sovrapposizione delle voci dei tre strumenti, sfruttandone le diversità timbriche per ricavarne una nuova trama musicale. Spazio è lasciato anche all’improvvisazione libera ISK ha ottenuto molte recensioni ed è stato consigliato tra i dischi del mese nel numero di marzo 2017 di Musica jazz.  
Federica Michisanti è stata votata al secondo posto nella classifica del TOP JAZZ 2017.
Queste alcune delle cose che la stampa ha scritto di lei e del disco:

“ Centrale (come è naturale, ma niente affatto scontato) il ruolo della Michisanti, non soltanto per la ragguardevole capacità di scrittura (i dodici brani sono originali e provenienti dalla sua penna, se si eccettuano quattro improvvisazioni collettive) ma anche per l’esercizio di una conduzione discreta, capace tuttavia di garantire la tenuta di equilibri a volte molto complessi con interventi e puntualizzazioni sempre di assertivo garbo” Sandro Cerini_Musica Jazz (Marzo 2017)

“ La giovane contrabbassista e compositrice romana è uno dei talenti più interessanti della nuova generazione” Alceste Ayroldi_Musica Jazz (Febbraio 2017)

“ Dai solchi fuoriescono atmosfere allineate in particolare a un moderno post cool elegante e per nulla derivativo, pregno di pathos, di geometrie circolari, di girotondi a canone, di momenti “fugati” in cui i tre strumenti si inseguono senza acciuffarsi, generando in tal modo magnetiche, piacevoli sensazioni di incompiutezza e imponderabilità, che hanno poco a che fare con la monotonia e la prevedibilità.” Enzo Pavoni_Audioreview (Giugno 2017)

"Esperienza da consigliare, l'ascolto di questo disco"... Le composizioni, alcune di assorta melodicità (Hush, Slow March),altre astratte, vagamente ornettiane o konitziane (Before I GoFurther, Noise Reduction)l’interazione fra i tre è perfetta sin dalle note del brano iniziale." Vincenzo Fugaldi _ Jazzitalia (26/04/2017)

“ Un lavoro immediato ma originale, interessante e godibilissimo, suonato magnificamente, di un notevole terzetto di musicisti, la cui leader merita da qui in avanti di essere seguita con molta attenzione.” Neri Pollastri_All About Jazz (Agosto 2017)

“La contrabbassista romana Federica Michisanti si è rapidamente affermata come una delle nuove leve meritevoli di grande attenzione. Grazie ad un equilibrio tra immediatezza ed originalità, tra camerismo ed improvvisazione, i suoi progetti sono pieni di spunti fertili e stimolanti.” Daniele Vogrig_All About Jazz (Febbraio 2018)

“…Federica Michisanti, il cui nuovo disco, in trio con Simone Maggio al pianoforte e Matt Renzi alle ance, si muove tra improvvisazione e attento camerismo. Senza paura di guardarsi dentro. Intimo.” Enrico Bettinello_Giornale della musica (Maggio 2017)

__________________________________________________________


Il Prossimo appuntamenti della rassegna FreshenUp :

22 Febbraio 2019 ore 21.00: Simone Graziano Snailspace
Simone Graziano  pianoforte, synth, fender rhodes
Francesco Ponticelli contrabbasso, synth
Enrico Morello  batteria


Info : www.alvapore.it | Prenotazioni : 041/930796 oppure cristinaalvapore@gmail.com
Direzione artistica e disegno di Cristina Cervesato


Iscriviti alla newsletter

* campo richiesto

video

video del vapore su youtube


© copyright al vapore 2019 | p.iva 02073750271 | webdesign: ego