archivio

Ven
30
Nov
2018

FreshenUp presenta: Filippo Vignato Trio + Marta Ravigliarassegna jazz

Al Vapore

Ore 21:00

Informazioni su questo evento

FreshenUp

New Jazz Al Vapore

FreshenUp porta sul palco di Al Vapore quattro progetti originali.
Si tratta di quattro Trii molto diversi tra loro per colori e forme, ma li attraversa un filo rosso: si rinviene una ricerca inarrestabile di suoni originali che segna un passo in avanti rispetto alla Tradizione. Non si tratta di una rottura ma di una evoluzione sentita come esigenza!
I protagonisti sono musicisti e compositori della scena jazz italiana, riconosciuti a livello internazionale proprio per la loro sensibilità creativa in costante divenire e per la loro curiosità di avventurarsi in territori inesplorati. Non resta che scoprirli !


_____________________________________________________________________

Secondo evento di FreshenUp

Filippo Vignato - trombone, effetti
Yannick Lestra - fender rhodes, bass synth
Attila Gyarfas - batteria, elettronica
feat. Marta Raviglia - voce
 
Progetto internazionale attivo dal 2014, il trio del trombonista Filippo Vignato è completato da due rising stars della nuova scena jazzistica europea, il pianista francese Yannick Lestra e il batterista ungherese Attila Gyarfas.
Special guest Marta Raviglia, cantante e improvvisatrice di rara sensibilità, la cui ricerca spazia dal jazz alla musica contemporanea fino alla libera improvvisazione. 

Il gruppo presenta un universo sonoro dove le dimensioni acustica ed elettrica si fondono e si sovrappongono, dove la sensibilità improvvisativa ridefinisce in tempo reale la narrazione musicale, mai uguale a se stessa ed in continuo divenire. Spingendosi di continuo verso l’inaspettato e l’imprevedibile, i tre agiscono collettivamente in un disinvolto dialogo tra jazz contemporaneo, rock e improvvisazione radicale.

Il trio ha pubblicato nel 2016 'Plastic Breath’, album d'esordio da leader per Filippo Vignato che nello stesso anno ha vinto il premio Miglior Nuovo Talento del Top Jazz 2016, il referendum della critica indetto da Musica Jazz, la più importante rivista italiana di jazz. La formazione ha partecipato ad alcuni tra i più importanti festival italiani ed europei tra cui NovaraJazz, Correggio Jazz, Musica Sulle Bocche, Fano Jazz By The Sea, Young Jazz Foligno, Vicenza Jazz New Conversations, Cormons Jazz&Wine Of Peace, Burghausen Jazzwoche.

‘Plastic Breath – raccontano i tre musicisti – è la metafora di una particolare attitudine in cui il Presente è il punto centrale della narrazione musicale, un’attitudine in cui la strada preferita è il non conoscere il percorso. E non solo: il respiro, il soffio, è un topos arcano dove si racchiude la magia della vita; è un’interfaccia tra corpo e anima, confine tra vita e non vita, tra silenzio e suono. Un respiro che diventa plastico, scolpito e tridimensionale attraverso la note di uno strumento a fiato ed ancora muta in artificiale, distorto e plastificato attraverso filtri, effetti, alterazioni elettroacustiche. Infine Plastic Breath è una metafora per descrivere ciò che più ci sta a cuore in quanto musicisti improvvisatori: la materializzazione delle nostre idee musicali. Sono respiri che prendono forma: plastic breaths.’

_______________________________________________________________________

I Prossimi appuntamenti della rassegna FreshenUp :


26 Gennaio 2019 ore 21.00: Federica Michisanti Trioness
Federica Michisanti contrabbasso
Marcello Allulli  sax tenore
Simone Maggio piano


22 Febbraio 2019 ore 21.00: Simone Graziano Snailspace
Simone Graziano  pianoforte, synth, fender rhodes
Francesco Ponticelli contrabbasso, synth
Enrico Morello  batteria


Info : www.alvapore.it | Prenotazioni : 041/930796 oppure cristinaalvapore@gmail.com
Direzione artistica e disegno di Cristina Cervesato

Iscriviti alla newsletter

* campo richiesto

video

video del vapore su youtube


© copyright al vapore 2019 | p.iva 02073750271 | webdesign: ego