archivio

Mar
05
Nov
2019

MARC RIBOT QUARTET feat Nick Dunston, Chad Taylor, Jay Rodriguezjazz

Al Vapore

Ore 20:45

Informazioni su questo evento

Set Unico
ore 20:45

Marc Ribot
, guitar, voice

Jay Rodriguez, tenorsax / flute
Nick Dunston, bass
Chad Taylor, Drums


Questo nuovo quartetto unisce amici di vecchia data:  il batterista Chad Taylor e il chitarrista Marc Ribot hanno suonato insieme per oltre 12 anni in Spiritual Unity, e The  Ribot / Grimes / Taylor Trio; Ribot e Jay Rodriguez (sax, flauto) si sono incontrati gruppi sin dai primi anni '90, quando Ribot ha partecipato alle leggendarie sessions di Groove Collective di Jay. Una novità della scena è il bassista Nick Dunston, che Ribot ha incontrato nel 2018 quando Nick ha partecipato a un seminario da Marc tenuto  presso la New School di New York. Successivamente Ribot ha invitato Nick in un concerto ed è stato colpito dalla sua creatività e fantasia.

 Durante un recente tour europeo per promuovere l'ultimo disco, Songs Of Resistance (Anti-, 2018),  Ribot si è reso conto che questo quartetto aveva il potenziale per essere un progetto attuale e con il quale registrare.
"Il livello di musicalità con Chad, Jay e Nick è così alto! Ho intuito che questo è il gruppo con il quale continuare l'esplorazione che abbiamo iniziato con Spiritual Unity (il progetto influenzato da Albert Ayler con il leggendario bassista Henry Grimes, Chad Taylor e il ritardo Roy Campbell Jr.), e approfondire alcune composizioni su cui sto lavorando da un po’ di tempo. "  

Nick Dunston è una stella nascente che ha già lavorato con artisti del calibro di Vijay Ayer e Tyshawn Sorey.
La prestigiosa rivista Rolling Stones parla di Ribot come il "go-to guitar guy" per Tom Waits, John Zorn, T-Bone Burnett, ecc.
Jay Rodriguez è stato nominato ai Grammy per un'impressionante discografia, con collaborazioni che vanno da Elvis Costello a Stevie Wonder, ed è membro fondatore di Groove Collective.
Chad Taylor è co-fondatore degli ensemble di Chicago Underground.

*****************************************************************
In apertura vi sarà C JOYNES
Nell'ultimo decennio, C Joynes attraverso la chitarra solista ha incorporato melodie folk inglesi alla musica africana nord-occidentale approcciandosi a tecniche improvvisative appartenenti alla tradizione classica europea.

Ad oggi Joynes ha pubblicato 8 album, tra cui "The Borametz Tree" (2019), registrato con la Dead Rat Orchestra, e "The Wild Wild Berry", una collaborazione con la cantante Stephanie Hladowski.

Si è esibito in tutto il Regno Unito, in Europa e negli Stati Uniti, condividendo i palchi con artisti tra cui: Shirley Collins, Martin Carthy, Comus, A Hawk And A Hacksaw, Alasdair Roberts, Richard Dawson, Jack Rose, Glenn Jones, Josephine Foster, Sir Richard Bishop, Six Organs Of Admittance e 75 Dollar Bill.

“Erede di Davy Graham; un artista solitario incline a collaborazioni inaspettate, con un repertorio che attraversa i continenti e i fusi orari con disinvoltura... "
ROB YOUNG, THE WIRE

Iscriviti alla newsletter

* campo richiesto

video

video del vapore su youtube


© copyright al vapore 2019 | p.iva 02073750271 | webdesign: ego